Tamburini Winery - logo
Vendemmia - b/w photo

La Famiglia Tamburini

Nasce la prima azienda vinicola della Famiglia Tamburini. Il bisnonno Franco pianta i primi vigneti e inizia la produzione di Chianti e olio d'oliva.

1890

Roberto Tamburini

La tradizione di famiglia

La tradizione di famiglia continua con il figlio di Franco, Italo, che espande sia i terreni coltivati dell’azienda che la capacità produttiva, mantenendo gli elevati standard qualitativi e un profondo rispetto per la terra ereditata da suo padre.

1930

Tamburini winery -history

Mauro

Mauro, figlio di Italo, prosegue l'attività di famiglia, allargando ulteriormente i vigneti aziendali fino alle dimensioni attuali di circa cinquanta ettari.

1967

Tamburini winery -history

Emanuela

Entra in azienda la figlia di Mauro, Emanuela, che dà inizio a nuovi e significativi investimenti per il miglioramento della produzione e delle tecniche di vinificazione. Emanuela, forte dei suoi studi e delle sue qualifiche in enologia, modifica l'approccio dell'azienda alla produzione e alla vendita dei propri vini.

2002

Tamburini Olive Oil

certificata BIOLOGICA

Tutta la produzione di olio extravergine di oliva Tamburini viene certificata BIOLOGICA

2005

Full sun in Tamburini estate

Tamburini si espande

Tamburini si espande dalla sua sede nel Chianti a una seconda sede a Montalcino, dove viene prodotto il Brunello di Montalcino DOCG.

2013

Douscana - limited edition red wine

Progetto ``Douscana``

L'azienda continua a sperimentare e a credere nell'innovazione. È così che nasce il progetto ``Douscana`` un incontro tra i vini della valle del Douro in Portogallo, e il Sangiovese di Toscana, un prodotto unico, un edizione limitata che mira ancora una volta ad evidenziare la qualità è il potenziale delle uve dei terreni aziendali.

2015

Chianti Vineyards

Sviluppo Commerciale

In un anno particolare per il mondo intero, in Tamburini arriva Michele Jermann ad apportare il suo know how per la promozione e lo sviluppo commerciale dell'azienda, sul mercato italiano ed estero.

2020